domenica 16 dicembre 2012

Pensieri di Natale


Pensiero dedicato a mio padre

Sono trascorsi otto anni dalla tua dipartita,
in questi giorni si respira aria di festa
ma non per me. 
Il vuoto che hai lasciato nel mio cuore
non può essere colmato dal luccichio 
degli addobbi natalizie e  dai tormentoni musicali
degli spot pubblicitari.
Non posso più vederti, abbracciarti,accarezzarti. 
Non posso più ascoltare le tue sagge parole
pronunciate durante  le nostre  vivaci conversazioni
animate, spesso, da opinioni  divergenti.
Non sei più vicino a me,
ma riesco a  percepire distintamente
la tua viva presenza dentro di me: 
tu sei parte di me.
In occasione del Natale,
rivolgo il mio pensiero a te,
mio caro babbo,
mia solida guida,
domandandoti perdono per i miei errori e
ringraziandoti sinceramente
per tutto ciò che hai saputo donarmi in questa vita. 
Ovunque tu sia, ti  auguro eterna serenità e pace.
Cristina



4 commenti:

  1. Con la certezza che il tuo augurio finale ti sarà rimandato, tenero come questa tua dedica.
    Ciao.

    RispondiElimina
  2. Grazie. Ti saluto con affetto

    RispondiElimina
  3. Un pensiero molto profondo.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  4. Grazie, colgo l'occasione per augurarti buone feste!

    RispondiElimina