domenica 5 aprile 2015

Risveglio

"Dopo un lungo silenzio......il risveglio dello spirito"



Mio fedele amico,solleva la testa,
esci dalla palude vischiosa degli orrori,delle violenze e dei dolori terreni,
scrollati di dosso il fango appiccicoso della corruzione e della scelleratezza incontrollate che avvolgono inesorabilmente l’umanità ormai pervasa dal “male oscuro”……
Fuggi lontano, corri nelle verdi praterie della speranza che profumano  di vita,
attraversa i boschi vergini della ingenua innocenza.
Scala le ripide montagne per giungere sino alla vetta più alta,
dove zampilla l’acqua limpida e pura della gioia, rigeneratrice dell’anima.
Vola al di là della soffice coltre di nubi eteree e leggiadre dove risplende la luce della saggezza.
Corri senza fermarti, cavallo bianco, conducimi lassù, oltre il cielo,
accompagnami, amico mio fidato, lungo la strada  lucente, fino alla porta d’ingresso dell’amore eterno,
portami fino a sfiorare la mano rassicurante ed amorevole del Padre.


                                                                                  Cristina Coletta

1 commento:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina